Breaking News

MALTEMPO - PODESTA': "Senza le opere di arginatura e la pulizia degli alvei avremmo avuto conseguenze peggiori"


Per comprendere l'entità del fenomeno che abbiamo vissuto – dichiara l'Assessore all'Osservatorio e alla Protezione Civile Nicola Podestà – bisogna considerare che l'ammontare inerente alle precipitazioni riferite al mese di gennaio è pari a 62,5 mm, ovvero circa un terzo di quanto registrato solamente nelle ultime 24 ore. La ripresa della
pluviometria, che sta contraddistinguendo, gli ultimi anni è ancora più evidente se consideriamo che dal mese di dicembre a oggi, il totale delle piogge è stato di 456,0 mm a fronte di una media storica, riferita all'intero periodo invernale, pari a 203,0 mm. Alla luce di questi dati – continua Podestà – si comprende la genesi del diffuso verificarsi di dissesti sul territorio ed è verosimile ritenere che senza la realizzazione di opere di arginatura compiuti negli anni passati e una adeguata serie di interventi di pulizia degli alvei e di manutenzione delle caditoie, le conseguenze potevano essere sicuramente più gravi in termini di esondazioni e allagamenti.
Vorrei – conclude Podestà – esprimere il più sentito ringraziamento a tutti i Volontari della Protezione Civile, che si sono prodigati con grande spirito di servizio e di solidarietà umana ininterrottamente per tutto il periodo dell'emergenza per alleviare i disagi patiti da una parte rilevante della popolazione.

Nessun commento