Breaking News

Nicola Podestà : Arte contemporanea a Villa Faravelli

Si è tenuto nei giorni scorsi alla Pinacoteca Civica, in occasione della Giornata del Contemporaneo, l'esposizione di una minima parte della collezione Invernizzi. L'intera collezione di circa 70 opere verrà esposta in maniera permanente presso Villa Faravelli, nel rispetto del lascito, a Imperia entro la fine dell'anno.

L'assessore alla cultura Nicola Podestà, cogliendo  l'importanza e la grande opportunità per la città di Imperia che il lascito rappresenta, non ha voluto perdere altro tempo e si è impegnato direttamente per fare in modo che la collezione venga esposta nei tempi stabiliti dal lascito stesso.     

Citiamo gli interventi sia del "nostro" assessore Nicola Podestà che del nostro consigliere Roberto Saluzzo che sono apparsi su Imperiapost nei giorni 8 e 10 ottobre

Nicola  Podestà :Si è colta l’occasione per esporre due importanti opere che fanno parte del lascito Invernizzi che verrà poi valorizzato nell’esposizione permanente che si terrà a villa Faravelli e si tratta di un’opera di Fontana e un’opera di Manzoni. Due artisti che sono veramente quotatissimi, sono delle star nel mondo dell’arte contemporanea. È molto importante e da anche molta soddisfazione avere a disposizione simili opere da poter esporre, da poter proporre ai nostri concittadini. Naturalmente questa è soltanto un’anteprima di quella che sarà poi l’esposizione permanente, ma abbiamo voluto cominciare a stimolare l’interesse della cittadinanza verso questo tipo di arte moderna e contemporanea, molto spesso di difficile lettura e quindi da li si partirà anche con un iter formativo della cittadinanza, delle persone, di chi è interessato a questo settore della cultura per cercare di leggere meglio, di far comprendere meglio quest’arte contemporanea...”.
Per leggere l'articolo originale cliccate QUI 



Roberto Saluzzo:" Sono in dirittura di arrivo – spiega il consigliere comunale di Imperia di tutti, Imperia per tutti Roberto Saluzzo - i lavori di ristrutturazione e adeguamento della villa per ospitare in sede permanente della donazione Invernizzi di cui qua abbiamo visto una splendida anteprima e probabilmente con l’inizio dell’anno nuovo verrà inaugurato il Museo di Arte Moderna della Liguria grazie alla donazione Invernizzi. Le condizioni del lascito sono che le opere vengano esposte a Villa Faravelli dove l’ing. Invernizzi aveva già fatto dei sopralluoghi quand’era ancora in vita, avevano preso degli accorsi, dunque sarà Villa Faravelli, sede permanente di questa mostra”
Per leggere l'articolo originale cliccate QUI 


Nessun commento