Breaking News

Provincia di Imperia: medaglia d'oro per la Resistenza

Si è svolta il 16 novembre in provincia la seduta solenne del Consiglio Provinciale e dell'assemblea dei sindaci per ricordare un momento speciale nella vita della nostra provincia: Trentacinque anni fa ( era il 16 novembre 1980)  il presidente Pertini conferì alla provincia di Imperia la medaglia d'oro per la Resistenza, una medaglia che ha rappresentato e rappresenta lo spirito di libertà, di sensibilità, di impegno in prima persona, di amore per la propria terra. La cerimonia che si è tenuta in Provincia ha un forte valore simbolico. Nell'anno della commemorazione del settantesimo anniversario della Grande Guerra, in un momento storico di grave difficoltà, di paura del futuro, in cui ci pare di assistere ad una progressiva perdita di valori, questa iniziativa, fortemente voluta dalla Provincia tutta e dal suo presidente Fabio Natta ( socialista come il presidente Pertini), assume ancor più significato. Essa ci riporta a quei valori e quegli ideali che hanno caratterizzato la Resistenza a ma che si dimostrano ancora oggi attuali e imprescindibili.
Alla cerimonia, che ha visto la presenza anche dei sindaci di allora, di numerosi rappresentanti delle istituzioni, sono intervenuti anche il Sindaco Carlo Capacci, il prefetto Silvana Tizzano, il presidente dell’Istituto Storico della Resistenza di Imperia, Giovanni Rainisio. 
L’orazione ufficiale è stata tenuta del professor Franco Manti, docente presso l' Università di Genova, trentacinque anni fa  impegnato nella scorta “civile” al presidente Sandro Pertini.
Commenta il presidente Fabio Natta: " Il ricordo di quel giorno porta con sé la voce della Storia della nostra terra e della sua gente, ci racconta di uomini e di donne che rischiarono e in molti casi persero la vita in nome della libertà, e ci consegna l’eredità morale di custodire con orgoglio la nostra appartenenza a una delle Province italiane che si distinsero per l’impegno e il sacrificio nella lotta per la Liberazione. Ritengo quindi doveroso celebrare questa significativa ricorrenza, alla presenza dei protagonisti di allora e degli attuali rappresentanti delle Istituzioni, per rinforzarne il ricordo e condividerlo anche con le giovani generazioni, trasmettendo loro i valori e gli ideali fondanti dei quali l’onorificenza ricevuta è il simbolo”.

E possibile vedere un breve video della cerimonia collegandosi al sito XIX TV cliccando QUI. 

Nessun commento